Ormoni e pancia gonfia

Hai mai avuto la sensazione di avere la pancia che scoppia? Non sei sola!

La sensazione di gonfiore addominale è un disagio comune: una ricerca pubblicata dalla International Scholarly Research Notice ha rilevato che il 10-25% delle persone sane soffre di gonfiore. Le donne, inoltre, sembrano essere soggette al gonfiore addominale molto più degli uomini, e spesso i responsabili sono proprio gli ormoni. Vediamo in questo articolo perché e scopriamo alcuni rimedi naturali!

L’età fertile: inferno degli ormoni

Per la maggior parte delle donne in età fertile, il gonfiore generalmente è un evento che si presenta con cadenza mensile e che segue uno schema ben preciso.

La fase del ciclo mestruale da incolpare è la cosiddetta fase luteale, che inizia subito dopo l’ovulazione e dura circa due settimane. È in questa fase che il rivestimento uterino inizia a prepararsi per una possibile gravidanza. Gli estrogeni si abbassano leggermente per poi risalire, ed entra in gioco anche il progesterone.

Questo balletto ormonale può influenzare il tratto digestivo: quando gli estrogeni sono alti, infatti, le donne tendono a trattenere più acqua. La ritenzione idrica fa sì che il cibo si muova più lentamente attraverso l’intestino, causando stitichezza e gonfiore. Quando inizia la fase mestruale, invece, la diminuzione del progesterone potrebbe causare un’improvvisa ripresa dell’attività intestinale, che si traduce in gonfiore e… diarrea! Sembra davvero che non ci sia scampo agli ormoni, ma qualche rimedio c’è, continua a leggere!

Menopausa e pancia gonfia

Il gonfiore non è solo un affare per donne in età fertile: anche le donne in perimenopausa e in menopausa subiscono gli effetti degli ormoni.

Durante la menopausa, livelli più bassi di estrogeni provocano una diminuzione dei livelli di bile, una sostanza che mantiene l’intestino lubrificato. Meno lubrificazione significa feci più dure e secche, il che porta a costipazione e quindi gonfiore.

Gravidanza e pancia gonfia

Tra i cambiamenti più eclatanti del corpo di una donna in gravidanza ci sono sicuramente quelli del sistema gastro-intestinale, che subisce gli effetti ormonali della gravidanza e le sollecitazioni meccaniche dell’utero in crescita. La conseguenza, dunque, è gonfiore addominale che provoca fenomeni come nausea ed eccesso di gas. Il gonfiore addominale in gravidanza è provocato principalmente dal progesterone, ormone che rallenta le funzioni gastriche e trattiene i liquidi.

Rimedi naturali per la pancia gonfia

Scegli cibi ricchi di magnesio

Il magnesio può alleviare il gonfiore addominale: gli alimenti ricchi di magnesio sono spinaci, piselli, mandorle, pesce, avocado e cereali integrali. Ricorda sempre di consultare il tuo medico se scegli di assumere un integratore. Scopri tutta l’integrazione ideale durante il ciclo qui.

Fai attività e mangia tante fibre

L’attività fisica aiuta l’intestino a muoversi più regolarmente: questo è particolarmente indicato se sei anche stitica. Basta una breve passeggiata! Inoltre, cibi ricchi di fibra (cereali integrali, legumi e verdura) aiutano il transito intestinale.

Prova con lo yoga

Alcune posizioni yoga possono favorire il transito intestinale e quindi il rilascio del gas in eccesso. Inoltre, la respirazione controllata e la meditazione possono aiutare a rilassare i muscoli addominali e favorire il benessere.

Il massaggio addominale

Massaggiare l’addome può aiutare il movimento intestinale. Particolarmente utile è un massaggio che segua il percorso dell’intestino crasso, partendo da sotto l’ombelico e disegnando dei cerchi in senso orario. Questo massaggio va eseguito da sdraiata, con le ginocchia leggermente sollevate.

Fai un bagno caldo

Immergersi nell’acqua calda (o usare una boulle) può fornire un gran sollievo al gonfiore. Il rilassamento, inoltre, aiuta a ridurre i livelli di stress, consentendo all’intestino di funzionare in modo più efficace.

Se hai dei dubbi sull’origine del tuo gonfiore o se pensi di aver bisogno di cure farmacologiche, non esitare a contattare il tuo medico.

Intanto facci sapere nei commenti qui sotto se ti capita mai e quali tecniche (risultate efficaci) hai provato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.