Esercizi di Kegel: cosa sono e quando dovresti iniziare a farli

Gli esercizi di Kegel prendono il nome dal loro inventore, il ginecologo americano Arnold Kegel, e sono un tipo di allenamento mirato per il pavimento pelvico. Utilissimi per prevenire o contrastare problemi di salute, ma anche per migliorare la vita sessuale, questi esercizi si rivelano efficaci anche in caso di anorgasmia e incontinenza urinaria. Scopriamo quindi a che cosa servono esattamente gli esercizi di Kegel, come si eseguono e perché è importante farli con regolarità.

Quando funzionano come dovrebbero, i muscoli del pavimento pelvico contengono l’utero, la vescica, l’intestino tenue e il retto e contribuiscono alla continenza urinaria e fecale. Ma con l’età, e soprattutto se hai avuto gravidanze o parti naturali, il pavimento pelvico può cedere dando problemi di incontinenza e rischio di prolasso degli organi interni.

La soluzione? Cerca di iniziare a pensare alla tua vagina come a un altro muscolo importante del tuo corpo che ha bisogno della tua attenzione ogni giorno.

Quando dovresti iniziare a farli

Le donne possono iniziare a praticare gli esercizi di Kegel già dopo i vent’anni e continuare fino all’età matura. Dopotutto, prima inizierai a praticarli prima ne trarrai i benefici (e ce ne sono molti!). Questo tipo di esercizio è particolarmente utile e raccomandato per le donne in gravidanza e nel postpartum e per le donne che hanno subito un’isterectomia.

Come si fanno

Inizia con gli esercizi una volta al giorno per soli cinque minuti. Stringi semplicemente i muscoli come se dovessi trattenere la pipì. Tienili tesi e impegnati per 5-10 secondi, quindi rilassati per altri 5-10 secondi. Inizia con intervalli più brevi e aumenta fino a quando non riuscirai a tenere in tensione per 20 secondi. Gli esercizi di Kegel non sono dannosi e sono facili e discreti da eseguire: puoi renderli parte della tua routine quotidiana, prova a farli mentre ti lavi i denti o guardi la TV.

Attenzione: non prendere l’abitudine di fare gli esercizi di Kegel mentre fai la pipì. Questo potrebbe causare infezioni del tratto urinario.

I benefici

La maggior parte delle donne che fanno regolarmente gli esercizi di Kegel vede un minor numero di perdite di urina entro poche settimane o mesi. Se nonostante gli esercizi sei ancora preoccupata per un possibile prolasso o non senti che i tuoi sintomi stanno migliorando, parla con il tuo medico per valutare altri trattamenti.

Un booster per i tuoi orgasmi

Abbiamo visto come questi esercizi semplici e discreti ti aiuteranno a rafforzare e tonificare i tuoi muscoli vaginali, ma forse non sai che un pavimento pelvico forte ti aiuterà ad avere una vita sessuale migliore. Molte di coloro che praticano i Kegel sono in grado di raggiungere l’orgasmo in posizioni in cui prima non potevano, e alcune riferiscono di essere in grado di raggiungere orgasmi multipli. Esercitare regolarmente la vagina ti aiuterà anche ad avere contrazioni più intense durante l’orgasmo a causa della maggiore quantità di sangue inviata alla regione pelvica.

E le palline di Kegel cosa sono?

Gli esercizi di Kegel non sono facili per tutte: molte donne non riescono a capire bene come contrarre la zona del pavimento pelvico e finiscono per contrare tutta la zona del bacino rischiando di fare molta fatica per niente. Se anche tu trovi difficile capire come farli, puoi pensare di provare le palline di Kegel: sono dei piccoli pesi da inserire in vagina e da trattenere al suo interno per un tempo via via crescente. Le palline di Kegel possono diventare anche un divertente sex toys, ne avevamo parlato qui.

Photo by We-Vibe Toys on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.